Migliori pratiche per la condivisione di eBook sui social network

Rispetto ai libri di carta, gli eBook sono più popolari in questa era digitale. I lettori adorano l'eBook perché possono accedervi facilmente, sempre e ovunque; I venditori adorano l'eBook perché possono ricavarne una fortuna. Tutto sommato, gli eBook sono caldi. E per qualsiasi scopo, autori, venditori di eBook, distributori e marketer provano ogni mezzo per rendere i loro eBook accessibili, ricercabili e condivisibili. Assumono servizi di affiliazione e lanciano persino campagne pubblicitarie come Google Adwords, che ovviamente potrebbero avere un impatto sul loro budget. E ci sono altri modi: l'email marketing e la campagna di newsletter. In effetti, questi due metodi svolgono un ruolo importante nel marketing e aiutano a incrementare le vendite, ma presentano degli svantaggi. Gli esperti di marketing continuano a bombardare i contatti nelle loro liste e-mail, ma trascurano semplicemente il fatto che alla maggior parte delle persone non piace essere bombardata da infinite e-mail e probabilmente considereranno queste e-mail come spam.condividi-ebook-sui-social-network

Dopo aver esaminato e esaminato le idee, i suggerimenti e le soluzioni degli altri, ho scoperto le seguenti pratiche per la condivisione di eBook sui social network.

1.? Assicurati che i tuoi eBook siano online. L'avvento di Internet rende possibile e facile condividere informazioni con persone di tutto il mondo. Sfruttare i vantaggi di Internet ti aiuterà a condividere i tuoi eBook in modo ampio ed efficace. Allora perché non pubblicare i tuoi eBook sul sito web.

2.? Concentrati sui tuoi contenuti. Il content marketing è classificato come una strategia importante ed efficace per il marketing, quindi la creazione di un eBook di contenuti di alta qualità ti aiuterà ad attirare più lettori. Tuttavia, questo non significa che dovresti prestare la massima attenzione al contenuto del tuo libro perché la tua trasmissione per l'eBook sul sito Web e sui social network è ugualmente importante. Quindi è saggio rendere sia il contenuto del libro che la descrizione online SEO-friendly.

3.? Classifica il tuo pubblico. In senso lato, gli eBook includono non solo libri di racconti digitali (la maggior parte dei quali richiede un lettore di eBook), ma anche e-Catalog, e-Brochure e così via. Quando condividi i tuoi eBook sui social network, otterrai risultati migliori per personalizzare i tuoi feed in base al tuo pubblico di destinazione. Ad esempio, se vendi prodotti tramite e-Catalog, non ti consigliamo di scrivere "eBook" sul tuo post. Ed è una buona idea condividere i tuoi libri su più social network, Facebook, Twitter e LinkedIn. Puoi persino creare video per te meravigliosi eBook da condividere su YouTube.

4.? Semplifica la condivisione sui social network. La magia dei social network è che consentono al tuo messaggio di diffondersi come un virus. Tuttavia, puoi migliorarlo consentendo ai lettori di condividere facilmente i tuoi eBook. Puoi creare un pulsante di condivisione per ogni social network e i tuoi lettori possono condividere i tuoi eBook semplicemente con un clic del pulsante.

5.? Utilizza servizi di terze parti. Se sei un venditore di eBook e vuoi realizzare un profitto? vendendo i tuoi eBook, perché non approfittare dei siti di vendita di libri rinomati come Amazon Kindle? Puoi fare riferimento a?"20 siti Web per vendere il tuo eBook“.

Che altri suggerimenti hai? Mi piacerebbe sentire i tuoi punti di vista originali.

Condividere:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Categorie

Più popolare

Articoli correlati

Come creare un epub per Kindle

Se sei un aspirante scrittore e non riesci a decidere dove pubblicare il tuo e-book, prova a creare Amazon Kindle. Perché Amazon? Amazon è più di

Come pubblicare un libro online

Cosa c'è di meglio di un'idea è avere l'idea di come e dove utilizzarla al meglio. Questo è esattamente ciò che fa il "self-publishing".

Come creare un catalogo prodotti da vuoto

Un catalogo prodotti è una semplice idea a meno che non sia organizzato e stampato. Con il potenziale di uno strumento di marketing tangibile, ha davvero il potere